Export, a Verona un bando della CCIAA per incentivare l’internazionalizzazione delle PMI

Fino a 8mila euro a impresa per la partecipazione a fiere ed eventi internazionali e per attività di promozione verso l’estero. Domande dal 9 settembre.

Al via il nuovo bando per l’internazionalizzazione promosso dalla Camera di Commercio di Verona. 300 mila euro totali a disposizione delle micro, piccole e medie imprese della provincia scaligera che intendono investire in attività commerciali e promozionali verso l’estero.

Obiettivo, promuovere un approccio orientato all’export soprattutto tra le PMI, incentivando lo sviluppo del business oltreconfine.

Fiere internazionali, rimborsi sulle spese di viaggio e allestimento

Il bando prevede due linee di interventi, per le quali vengono stanziati rispettivamente 150 mila euro:

  • MISURA A –  investimenti per partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali organizzate sia in Italia che all’estero in forma singola o aggregata.
  • MISURA B –  investimenti per la realizzazione all’estero di iniziative per la promozione, esclusivamente in forma aggregata, della “Destinazione Verona

In particolare, la misura A rappresenta un’opportunità molto interessante perché consente di ottenere rimborsi fino a 8mila euro per singola impresa su buona parte delle spese di partecipazione e allestimento di spazi fieristici in contesti internazionali. Non solo quindi sulle sole quote di accreditamento.

Nel dettaglio, la Misura A finanzia (al netto dell’IVA o analoghe imposte estere:
le spese di locazione e/o di allestimento degli spazi espositivi

  • le spese relative al trasporto del materiale da allestimento ed espositivo;
  • le spese relative al servizio di interpretariato
  • le spese di viaggio di un rappresentante per impresa
  • le spese relative al materiale di documentazione e informazione promozionale
  • le spese relative a informazioni sul Paese, analisi di settore e ricerche di mercato, ricerca e
    selezione di partner esteri (clienti, agenti e distributori, fornitori), organizzazione di incontri
    d’affari, assistenza in loco, assistenza tecnica su procedure e documenti per l’estero

Chi può partecipare

Possono fare domanda di partecipazione al bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI) in forma singola o associata (almeno 6), nonché i consorzi d’imprese con sede legale e/o unità locale in provincia di Verona.

VAI AL BANDO COMPLETO

Scadenze

Le domande di partecipazione possono essere inviate, esclusivamente in modalità telematica, dalle ore 8:00 del 09 settembre 2019 alle ore 21:00 del 23 settembre 2019, per spese fatturate e quietanzate relative a manifestazioni fieristiche o eventi che inizieranno dal giorno successivo alla presentazione della domanda di contributo e fino al 30 aprile 2020.

Sei interessato? Contattaci!

I consulenti CNA Vicenza sono a disposizione delle aziende interessate, per supportarle nella valutazione dei requisiti di ammissione al bando e affiancarle nella presentazione delle domande.

Gli sportelli CNA per raccogliere le domande di adesione saranno operativi a partire da lunedì 26 agosto.

Contatta i nostri uffici alla mail mestieri@cnavicenza.it o chiamaci al numero 0444 569 900.

VAI AL BANDO COMPLETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now Button