Startup innovative in Italia: come vanno e dove ne nascono di più

La ricerca del MiSE con Unioncamere e Infocamere fotografa la situazione. Il Veneto si piazza al 4° posto per nuove imprese.

startup

Come stanno le startup italiane? Dove ne nascono di più? E in che settori? Che valore economico producono?

A rispondere a tutte queste domande arriva, puntualmente, il Ministero dello Sviluppo Economico, con il  report trimestrale sullo “stato di salute” delle nostre nuove imprese innovative, sviluppato in collaborazione con Unioncamere Infocamere.

Cosa dicono i dati

A fine 2017 le startup innovative in Italia sono 8.391, coinvolgono più di 45 mila persone, e fatturano 760 milioni di euro. Al 31 dicembre 2017 le startup innovative registrate erano 537 in più rispetto a fine settembre, e quasi 1.000 in più rispetto allo scorso 30 giugno.

Queste aziende rappresentano lo 0,51% delle oltre 1,6 milioni di società di capitali presenti in Italia. Un dato contenuto, ma in continua crescita (a settembre l’incidenza era pari allo 0,48%).

I settori che vanno di più

L’analisi rivela che la maggior parte delle startup in Italia sono concentrate principalmente in due settori: Servizi alle imprese (5951 unità ) e Attività manifatturiere (1614 unità).

startup

Quali solo i territori più “vocati”

La Lombardia, come da tradizione, fa la parte del leone: quasi una startup a su quattro è localizzata lì (circa 2.000 imprese iscritte). Il Veneto si piazza al 4° posto, con 758 unità, subito dopo a Emilia Romagna (862 unità) e Lazio (825 unità). Un altro dato interessante riguarda la densità su scala provinciale, con  Trento e Trieste che ottengono i risultati migliori (1,52%).

Il livello occupazionale

I numeri crescono ance sotto il profilo occupazionale. Sono oltre 42 mila infatti le persone impiegate in questo tipo di attività, tra soci e addetti. Un numero 4 volte maggiore rispetto al dato dell’occupazione di tre anni fa.

SCARICA IL REPORT

Con “Cambiamenti” CNA premia le nuove idee

Per sostenere i giovani imprenditori e incoraggiare le startup innovative, CNA ha dato vita al contest “Cambiamenti“. Il concorso, arrivato quest’anno alla 3^ edizione, ha visto una partecipazione sempre crescente, segnale del fermento che caratterizza il mondo delle startup, anche in Italia. Oltre 700 le nuove imprese che hanno risposto all’appello nel 2017 (+16% rispetto al 2016).

Il premio mette in palio importanti somme di denaro per i primi classificati e consulenze a Dublino, nei quartier generali di Google e Facebook, su temi che vanno dal Marketing e ai Social media.

Sei interessato al concorso? Resta aggiornato sui nostri canali per scoprire tutti i dettagli dell’edizione Cambiamenti 2018!

FB @CNAVicenza | Twitter @CnaVicenza | Linkedin CNA Vicenza | cnavicenza.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *